Ultima modifica: 13 Settembre 2020

CI010 -INFORMATIVA AL PERSONALE SULLE MISURE DI SICUREZZA IN OCCASIONE DELLA RIAPERTURA DELLA SCUOLA E SINTESI REGOLE DI COMPORTAMENTO.

CI0010- 2020-INFORMATIVA AL PERSONALE SULLE MISURE DI SICUREZZA IN OCCASIONE DELLA RIAPERTURA DELLA SCUOLA E SINTESI REGOLE DI COMPORTAMENTO.

intestata sito

Circ. n. 010

del 13/09/2020

Agli studenti
Ai Genitori
A tutto il Personale
Al Sito
All’albo on line
Alla DSGA

Al personale ATA

 Oggetto: INFORMATIVA AL PERSONALE SULLE MISURE DI SICUREZZA IN OCCASIONE DELLA RIAPERTURA DELLA SCUOLA E SINTESI REGOLE DI COMPORTAMENTO.

Obiettivo della seguente informativa è portare a conoscenza dei lavoratori le indicazioni operative che la scuola deve mettere in atto al fine di contrastare la diffusione del virus Covid-19 all’interno dell’edificio scolastico.

Nell’imminente riapertura della scuola desidero ricordarvi l’importanza della collaborazione di tutti affinché le misure di sicurezza richieste dall’emergenza sanitaria vengano rispettate da tutti.

E’ interesse comune, del personale scolastico, degli studenti e delle loro famiglie, che la scuola sia un posto sicuro e la frequenza possa continuare in presenza per tutto l’anno scolastico.

Alla luce dell’applicazione del Protocollo di contenimento dell’emergenza sanitaria da COVID-19  si informa quanto segue:

  • è obbligatorio rimanere al proprio domicilio in presenza di febbre (oltre 37.5°) o altri sintomi influenzali e chiamare il proprio medico di famiglia e l’autorità sanitaria;
  • non si può accedere alla scuola o non si può permanere in caso di condizioni di pericolo (sintomi di influenza, temperatura, provenienza da zone a rischio o contatto con persone positive al virus nei 14 giorni precedenti, etc.) in presenza delle quali è obbligatorio informare il medico di famiglia e l’Autorità sanitaria e rimanere al proprio domicilio;
  • è obbligatorio dichiarare tempestivamente, anche successivamente all’ingresso, se sussistono le condizioni di pericolo descritte al punto precedente;
  • si assume l’impegno a rispettare tutte le disposizioni delle Autorità e del datore di lavoro nel fare accesso a scuola;
  • è obbligatorio informare tempestivamente e responsabilmente il datore di lavoro della presenza di qualsiasi sintomo influenzale durante l’espletamento della prestazione lavorativa, avendo cura di rimanere ad adeguata distanza dalle persone presenti;
  • si assume l’impegno ad attuare puntualmente i protocolli di sicurezza adottati per la specifica mansione;
  • è necessario lavare frequentemente le mani e utilizzare prodotti disinfettanti messi a disposizione;
  • è obbligatorio evitare il contatto ravvicinato con le altre persone, evitare strette di mano e comunque mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro;
  • evitare l’uso promiscuo di attrezzature, materiale da consumo, bicchieri, bottiglie ecc. di proprietà personale;
  • evitare di toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  • è obbligatorio indossare la propria mascherina per tutti coloro che entrano negli ambienti scolastici. In caso di dimenticanza, l’istituto scolastico provvederà a fornire la mascherina, con registrazione del nominativo sul apposito registro. Ogni movimento nelle zone comuni dovrà essere compiuto con la mascherina sul viso.Essa potrà essere tolta una volta raggiunta la propria postazione di lavoro (per il personale scolastico cattedre per gli insegnanti e scrivanie per gli assistenti amministrativi) e di studio (banchi per gli studenti) appurato il rispetto della distanza di sicurezza (1 metro). La mascherina deve essere indossata ogni qualvolta ci si alzerà e ci si muoverà;
  • l’utilizzo dei dispositivi di protezione è raccomandato ai lavoratori anche all’interno delle rispettive stanze individuali. Le modalità d’uso dei dispositivi di protezione individuale, ed in particolare delle maschere, devono essere conformi alle indicazioni dei relativi produttori e delle pubbliche autorità:
    • prima di indossare la mascherina, lavare le mani con acqua e sapone o con soluzione alcolica;
    • coprire bocca e naso con la mascherina, assicurandosi che aderisca bene al volto;
    • evitare di toccare la mascherina mentre la indossi, se la tocchi, lavati le mani;
    • quando diventa umida, sostituirla con una nuova e non riutilizzarla: infatti sono maschere mono-uso;
    • gettarla immediatamente in un sacchetto chiuso o contenitore chiuso e lavarsi le mani;
  • ogni qualvolta il Lavoratore lascia un locale dell’edificio scolastico, deve sempre chiuderne la porta. Ogni ambiente di lavoro condiviso (ad esempio sale di lavoro comuni) deve essere arieggiato dai Lavoratori che lo occupano almeno 4 volte al giorno per almeno 10 minuti, anche in presenza di impianto di condizionamento attivo (vedasi oltre);
  • nel caso di uso dei servizi igienici disinfettare con i fazzolettini disinfettanti le maniglie delle porte, la superficie del water e i rubinetti prima di usarli e disinfettare le mani subito dopo essere usciti dal bagno. L’accesso ai bagni avverrà singolarmente. La finestra del bagno\spogliatoio comune, se presente, deve essere sempre riaperta, prima di uscire dal locale.La porta del bagno\spogliatoio comune deve essere sempre chiusa, una volta usciti dal locale.
  • si rammenta che l’articolo 20 del D.lgs. 81/2008 obbliga i lavoratori a segnalare al dirigente scolastico (datore di lavoro) ogni situazione di pericolo di cui si viene a conoscenza compatibilmente con la formazione e le istruzioni ricevute;
  • i docenti dedicheranno i primi giorni di scuola a ricordare ai ragazzi quali sono le regole da seguire per il contenimento del contagio. Sono le stesse che da mesi seguiamo nei luoghi ad affluenza di pubblico: uso della mascherina se non può essere garantito il distanziamento sociale, frequente lavaggio ed igienizzazione delle mani, evitare di toccarsi naso, bocca ed occhi, ecc..; i docenti esporranno il contenuto del Regolamento di Istituto approvato dal Collegio docenti e in fase di approvazione da parte del Consiglio di Istituto;
  • i docenti segnaleranno su registro elettronico nella sezione note disciplinari riferite al singolo allievo l’assenza in presenza alla lezione e il fatto che seguono in DDI , così da controllare la durata dell’effettiva assenza in presenza da scuola; se l’allievo è assente da scuola e non segue da casa in DDI è da segnare come assente.
  • i docenti segnaleranno le assenze significative (ragionevolmente intorno al 40%), al Coordinatore della classe che le segnalerà al Referente Covid e  alla Vicepresidenza; il rientro dell’allievo oltre i 3 gg di assenza deve essere accompagnato  dalla certificazione medica che attesta il buono stato di salute e che l’allievo può riprendere le lezioni; ovviamente dovrà essere stato firmato anche il modello di autocertificazione pubblicato sul sito e che ogni giorno deve essere consegnato all’entrata.(norma da adeguare al modificarsi della normativa vigente);
  • se un docente si dovesse ammalare di Covid-19, dovrà effettuare le dovute cure e rispettare il giusto periodo di quarantena per riprendersi fisicamente. Per poter riprendere la propria attività lavorativa sarà tenuto a inviare un’e-mail all’Istituto Giolitti. In tale documento dovrà allegare la certificazione medica che attesta la negativizzazione del tampone per il Covid-19, come stabiliscono i criteri previsti dal Dipartimento di Prevenzione Locale;
  • verificare che nelle aule didattiche la disposizione dei banchi non venga modificata rispetto a quella stabilita e opportunamente segnalata per il necessario distanziamento interpersonale;
  • vigilare, in aula, in palestra (compresi i relativi spogliatoi), in laboratorio/aula attrezzata e in ogni altro ambiente in cui si trova ad operare, sul rispetto del distanziamento tra gli allievi in situazioni statiche e sull’uso delle mascherine da parte degli allievi stessi in ogni situazione dinamica (salvo il caso della scuola dell’infanzia);
  • vigilare sull’uso frequente da parte degli allievi delle soluzioni disinfettanti;
  • evitare di spostarsi dal luogo in cui si opera per recarsi a parlare con colleghi, se non per ragioni importanti, privilegiando i contatti telefonici interni.
  • arieggiare frequentemente i locali;
  • evitare l’uso della carta sostituendo i compiti scritti con altre tipologie di verifiche: se l’uso della carta è indispensabile, i documenti devono essere inseriti preliminarmente in una busta di plastica, dove devono rimanere almeno 48 ore prima di essere estratti, previa disinfezione della busta e delle mani.
  • igienizzazzare di frequente le mani, soprattutto al rientro in aula dopo essere usciti (per accedere ai servizi o dopo gli intervalli).È necessario igienizzarsi le mani PRIMA di utilizzare qualsiasi oggetto che può essere utilizzato da qualcun altro (pennarelli lavagna, tastiera pc, mouse, lim, etc.);
  • terminata la lezione/riunione, il tavolo, le sedie e le maniglie e tutto ciò che è stato toccato dai presenti devono essere sanificati con disinfettante e carta monouso o fazzolettini disinfettanti; è comunque prudenziale soprattutto per il personale docente effettuare tale operazione prima di iniziare ogni lezione quando si cambia aula.
  • l’ingresso nell’Edificio scolastico di persone esterne è motivo di potenziale contagio per tutti i Lavoratori dell’Edificio scolastico. Il ricevimento all’interno dell’Edificio scolastico di visitatori esterni, quindi, deve essere preceduto dal loro ricevimento all’ingresso da parte del personale ATA addetto alla vigilanza degli accessi, che avrà il compito di acquisire le esigenze del visitatore, per valutare come soddisfarle nel modo più veloce e sicuro possibile, e, allo stesso tempo, per fornire le informazioni di prevenzione e protezione necessaria per effettuare l’accesso all’Edificio scolastico in sicurezza.In linea generale, inoltre, è necessario astenersi dal ricevere nell’Edificio scolastico parenti e conoscenti per motivi non professionali;
  • al suono della campana della fine delle lezioni, l’allievo deve restare al suo posto in aula o in laboratorio, indossare la mascherina chirurgica, riprendere i suoi effetti personali e aspettare il permesso dell’insegnante per uscire dall’aula o dal laboratorio a piccoli gruppi di 5-6 persone, poi lasciare rapidamente la scuola utilizzando le scale e l’uscita assegnata al tuo settore senza fermarsi negli spazi comuni;
  • i  docenti consentiranno l’uscita dall’aula per i servizi igienici solo ad uno studente per volta durante le ore di lezione; il tempo di uscita dovrà comunque essere strettamente correlato alle necessità, senza perdite di tempo, per consentire a tutti di usufruire dei servizi igienici;
  • durante gli intervalli di 15 minuti dalle ore 9.45 alle 10.00 e dalle 11.45 alle 12.00 gli allievi devono restare in aula al loro posto per consumare la merenda o per bere al tuo banco in posizione statica e mantenendo la distanza di 1 metro dagli altri allievi quando sono privi di mascherina;
  • gli spostamenti all’interno dell’edificio devono essere fatti mantenendo la destra;
  • i tecnici di laboratorio in particolare oltre agli altri comportamenti qui elencati devono:
    • vigilare, in laboratorio, sul rispetto del distanziamento tra gli studenti in situazioni statiche e sull’uso delle mascherine da parte degli studenti stessi in ogni situazione dinamica;
    • effettuare la disinfezione periodica delle attrezzature di laboratorio di uso promiscuo.
    • attenersi all’ALLEGATO 15-1, prot.5987 del 9/9/2020 INDICAZIONI OPERTIVE ANTI-COVID PER IL PERSONALE ATA Istituto Giolitti Via Alassio 20, Torino, inviato via mail il 13/09/2020 e firmato con la cui firma si dichiara di avere consapevolezza di quanto riportato e si accetta quanto indicato senza riserva alcuna, impegnandosi nella puntuale applicazione;
  • Il Personale ausiliario in particolare oltre agli altri comportamenti elencati deve:
    • verificare che nelle aule didattiche la disposizione dei banchi non venga modificata rispetto a quella stabilita e opportunamente segnalata per il necessario distanziamento interpersonale;
    • vigilare sull’uso delle mascherine da parte degli allievi in ogni situazione dinamica (ingresso/uscita da scuola, ricreazione, spostamento di classi, ecc.);
    • effettuare la pulizia quotidiana e la disinfezione periodica di ambienti, banchi, cattedre, tavoli, piani di lavoro, ecc. e, per l’Infanzia, la disinfezione periodica dei materiali didattici di uso promiscuo e dei giochi (con successivo risciacquo).
    • attenersi all’ALLEGATO 15-1, prot.5987 del 9/9/2020 INDICAZIONI OPERTIVE ANTI-COVID PER IL PERSONALE ATA Istituto Giolitti Via Alassio 20, Torino, inviato via mail il 13/09/2020 e firmato con la cui firma si dichiara di avere consapevolezza di quanto riportato e si accetta quanto indicato senza riserva alcuna, impegnandosi nella puntuale applicazione.

Tutto il personale verificherà e vigilerà affinchè ogni singolo allievo rispetti le seguenti norme presenti nella circ n. 7 del 12 settembre 2020 che qui si riporta testualmente e integralmente:

  1. Misura la tua temperatura prima di uscire di casa. Se supera i 37,5°C o se hai sintomi influenzali anche lievi, resta a casa, avvisa i tuoi genitori e chiamate insieme il medico di famiglia per chiedere una diagnosi.
  2. Installa sul tuo smartphone l’applicazione IMMUNI, creata per combattere la diffusione del virus, e ricordati di avvisare la scuola se negli ultimi 14 giorni sei entrato in contatto con malati di Covid o persone in isolamento precauzionale.
  3. Dotati di mascherina da usare nei momenti di ingresso, uscita, spostamenti all’interno della scuola, quando non può essere garantita la distanza interpersonale di 1 metro e in altre occasioni segnalate dal personale scolastico. È opportuno l’uso di una bustina igienica dove riporre la mascherina quando non è previsto l’utilizzo.

Ricordiamoci che l’utilizzo della mascherina è un atto responsabile verso gli altri e noi stessi. Se tutti utilizzeremo la mascherina tutti saremo maggiormente protetti, come ribadito dal CTS (ex OO.C.D.P.C. 3/2/2020; n. 630; 18/4/2020; n. 663 del 15/5/2020 n. 673 – verbale n. 94 del 7/07/2020 e verbale n. 100 del 12/8/2020, n. COVID 0044508 trasmesso dal Ministero con circolare prot. n. 1436 del 13/08/2020).

  1. Metti sempre nello zaino una mascherina chirurgica di riserva, un pacchetto di fazzoletti monouso e un flaconcino di gel disinfettante per uso personale. Le mascherine monouso dovranno essere smaltite esclusivamente negli appositi contenitori.
  2. Prima di salire sui mezzi pubblici, indossa la mascherina e mantieni per quanto possibile, la distanza prescritta di 1 metro dagli altri passeggeri.
  3. Cambia la mascherina ogni giorno oppure quando diventa umida, evitando di maneggiarla, sia dalla parte interna che dalla parte esterna, o di appoggiarla su superfici non disinfettate.
  4. Nel caso  tu debba raggiungere l’area didattica, perchè chiamato,  o abbia ottenuto il permesso di uscire dall’aula o dal laboratorio, dovrai indossare la mascherina prima di lasciare il tuo posto. Una volta raggiunta l’area didattica, puoi togliere la mascherina purché sia mantenuta la distanza interpersonale minima dall’insegnante. Durante il movimento per raggiungere l’area didattica o per uscire e rientrare in aula o in laboratorio, anche i compagni di classe le cui postazioni si trovano immediatamente lungo il tragitto, devono indossare la mascherina. Pertanto, è bene che la mascherina sia sempre tenuta a portata di mano.
  5. Cerca di arrivare a scuola già indossando la mascherina. Non arrivare troppo in anticipo rispetto alla campana di ingresso in modo da evitare assembramenti in prossimità degli ingressi della scuola.
  6. Raggiungi rapidamente la tua aula utilizzando l’ingresso riservato al settore di cui fa parte la tua classe senza fermarti in prossimità degli ingressi, delle scale o dei corridoi. All’ingresso i collaboratori scolastici potrebbero misurare la tua temperatura corporea con un termometro ad infrarossi.
  7. Una volta in aula raggiungi il tuo posto, sistema il tuo giubbotto sulla sedia e i tuoi effetti personali (zaino, casco, etc.) sotto la sedia o sotto il banco. Controlla che il banco sia posizionato correttamente, siediti e attendi l’inizio della lezione togliendo la mascherina chirurgica solo   in  presenza  dell’insegnante; i banchi devono rigorosamente essere mantenuti nella posizione in cui vengono trovati nelle aule. Sul pavimento sono presenti quattro adesivi per ogni banco in corrispondenza alla posizione delle quattro gambe dei banchi.
  8. Evita di condividere il tuo materiale scolastico con i compagni e di lasciare a scuola oggetti personali, specie se in tessuto, per facilitare le operazioni di pulizia e disinfezione degli ambienti.
  9. Indossa la mascherina in tutte le situazioni in cui non hai la certezza di poter mantenere il distanziamento fisico di almeno 1 metro dalle altre persone. Indossa la mascherina anche quando lasci il tuo posto per raggiungere la cattedra o per uscire dall’aula o quando una compagna o un compagno o lo stesso insegnante, in movimento, si avvicinano a te a meno di 1 metro di distanza.
  10. Durante la lezione puoi chiedere agli insegnanti di uscire dall’aula solo per andare ai servizi. Si dovranno rispettare le indicazioni dei collaboratori scolastici, oltre che dei docenti e di tutto il personale in servizio.
  11. I docenti consentiranno l’uscita dall’aula per i servizi igienici solo ad uno studente per volta durante le ore di lezione; il tempo di uscita dovrà comunque essere strettamente correlato alle necessità, senza perdite di tempo, per consentire a tutti di usufruire dei servizi igienici.
  12. Nel caso di uso dei servizi igienici dovrai disinfettare con i fazzolettini disinfettanti le maniglie delle porte, la superficie del water e i rubinetti prima di usarli e disinfettarti le mani subito dopo essere uscito dal bagno. L’accesso ai bagni avverrà uno alla volta.
  13. Ricorda che qualsiasi locale della scuola va arieggiato aprendo le finestre che, eccetto nei casi di condizioni atmosferiche avverse, vanno lasciate costantemente aperte possibilmente insieme alla porta dell’aula o del laboratorio.
  14. Durante la giornata igienizzati più volte le mani, prima e dopo aver toccato oggetti o superfici di uso comune, utilizzando i dispenser dislocati nei corridoi o il tuo gel personale.
  15. Resta nella tua classe, spostandoti solo per andare ai servizi igienici, oppure su richiesta del personale scolastico.
  16. Potrai consumare la merenda personale, seduto al tuo banco. Non è ammesso alcuno scambio di cibi o bevande.
  17. Ogni classe, inoltre, avrà a disposizione un proprio flacone di igienizzante disposto a fianco della porta di entrata dell’aula. Si raccomanda l’igienizzazione frequente delle mani, soprattutto al rientro in aula dopo essere usciti (per accedere ai servizi).
  18. Rispetta il distanziamento fisico facendo riferimento alla segnaletica presente mentre sei in fila per accedere ai servizi igienici. Se tutti i segnali di attesa sono occupati, mantieni comunque la distanza minima di 1 metro dalle altre persone senza intralciare il passaggio nei corridoi.
  19. Se devi andare in palestra o in un laboratorio, indossa la mascherina, aspetta l’insegnante e procedi assieme ai compagni rispettando la distanza interpersonale di sicurezza.
  20. Anche all’interno dei laboratori, mantieni la distanza di almeno 1 metro dalle altre persone. Se non è possibile indossa subito la mascherina.
  21. Alla fine della lezione in laboratorio di informatica o in palestra disinfetta gli oggetti utilizzati (tastiere, mouse, attrezzi sportivi etc.).
  22. In palestra, negli altri impianti sportivi e negli spogliatoi indossa la mascherina e lascia i tuoi effetti personali secondo le indicazioni del tuo insegnante. Porta con te due sacche, una con gli indumenti e le scarpe sportive, l’altra vuota dove conservare gli stessi indumenti e le scarpe alla fine dell’attività. Evita accuratamente di mescolare gli abiti con quelli dei compagni.
  23. Non devi usare gli appendiabiti presenti nei locali.
  24. Durante l’attività sportiva scolastica puoi toglierti la mascherina, mantenendo un distanziamento fisico di almeno 2 metri dalle altre persone.
  25. Al suono della campana della fine delle lezioni, resta al tuo posto in aula o in laboratorio, indossa la mascherina chirurgica, riprendi i tuoi effetti personali e aspetta il permesso dell’insegnante per uscire dall’aula o dal laboratorio a piccoli gruppi di 5-6 persone, poi lascia rapidamente la scuola utilizzando le scale e l’uscita assegnata al tuo settore senza fermarti negli spazi comuni.
  26. Se avverti dei sintomi influenzali mentre sei a scuola, avvisa l’insegnante o il collaboratore scolastico più vicino. Verrai accompagnata/o in un’aula apposita dove attenderai l’arrivo dei tuoi genitori che ti riporteranno a casa. Una volta a casa, chiamate insieme il medico di famiglia per chiedere una diagnosi.
  27. Ricorda che non è ammesso l’ingresso a scuola dei tuoi genitori, a meno che non siano stati contattati dalla scuola o per gravi motivi.
  28. Evita commistioni tra altri gruppi classe e sezione: questo nell’ottica di facilitare le operazioni di tracciamento qualora si verificassero i contagi e avvisare le autorità sanitarie.
  29. Rispetta l’etichetta respiratoria. Sarà bene che quando tossisci o starnutisci questo venga fatto in un fazzoletto di carta che poi dovrà essere gettato in un apposito cestino senza lasciarlo in giro. In mancanza di fazzoletto dobbiamo abituarci a tossire o starnutire nella piega del gomito.
  30. Ascolta sempre con attenzione ed esegui ciò che gli insegnanti ti diranno di fare. Il COVID-19 lo possiamo contenere ed eliminare tutti insieme.
  31. Durante gli intervalli di 15 minuti dalle ore 9.45 alle 10.00 e dalle 11.45 alle 12.00 resta in aula al tuo posto per consumare la merenda o per bere al tuo banco in posizione statica e mantenendo la distanza di 1 metro dagli altri allievi quando sei privo di mascherina.
  32. Se noti che i bagni non sono perfettamente in ordine, abbi cura di segnalare subito il problema alle collaboratrici e ai collaboratori scolastici e questi provvederanno tempestivamente a risolverlo.
  33. Leggi con molta attenzione il Regolamento di istituto che sarà pubblicato sul sito con eventuali integrazioni poiché in caso di violazioni delle norme comportamentali in situazione emergenziale è prevista la sospensione dalle lezioni.
  34. Leggi e applica con attenzione il Protocollo Covid pubblicato sul sito di questo Istituto.

La scuola ha predisposto aule e laboratori con il distanziamento previsto dal Comitato Tecnico Scientifico il 31 agosto (verbale 104), ovvero 1 m. tra le rime buccali (le bocche) degli studenti e con uno spazio tra la cattedra e la prima fila di banchi di 2 m.

In ogni caso la valutazione della situazione è di competenza esclusiva del docente e, nel caso dei corridoi e dei servizi igienici, del personale addetto alla vigilanza, i collaboratori scolastici, che potranno dare istruzioni precise ai ragazzi.

La scuola ha predisposto flaconi di gel igienizzante nei corridoi e nei servizi igienici.

Inoltre eccetto le prime due settimane in cui saranno usate vie d’uscita e d’entrata differenti per evitare afflussi concomitanti, sono state individuate due vie di accesso e di uscita per evitare assembramenti ed è stata predisposta la segnaletica per guidare gli studenti all’interno dell’edificio, con separazione dei percorsi direzionali; infatti in movimento deve essere mantenuta la destra.

Anche l’orario è stato rimodulato per evitare un numero eccessivo di studenti in ingresso ed in uscita.

Il Decreto del Presidente della Regione n. 95 emanato ieri, 9 settembre 2020, raccomanda di rilevare la temperatura corporea agli studenti prima dell’attività didattica.

La scuola, in assenza di strumentazione idonea (telecamera termica) per il flusso degli studenti previsto e con personale in numero non sufficiente per effettuare la misurazione individualmente, ha chiesto  alle famiglie di:

  • provvedere a casa alla misurazione della temperatura;
  • fornire allo studente l’autocertificazione relativa presente nel sito di istituto che lo studente consegnerà all’ingresso a scuola e che si può stampare e compilare per la dichiarazione.

Per gli studenti che ne saranno sprovvisti, il personale scolastico provvederà alla misurazione con termoscanner frontale senza contatto.

Ricordo infine che l’individuazione di “soggetti fragili”, siano essi studenti o lavoratori, è di competenza del Medico di Base e del Medico Competente dell’Istituto; è opportuno comunque fare sempre prima riferimento al Medico di Base o allo specialista da cui si è seguiti che attesterà le condizioni di salute.

Per quello che concerne i lavoratori in tale condizione devono fare riferimento a dirigente@istitutogiolitti.edu.it per richiesta di consulenza del Medico Competente, corredata di certificato del medico curante che attesta la condizione di “lavoratore fragile”, senza alcuna specificazione di patologia. La documentazione completa andrà consegnata al Medico Competente che valuterà se lo stato di salute dello stesso rappresenti una condizione da tutelare con maggiore attenzione e necessiti di misure di prevenzione aggiuntive, rispetto a quelle disposte ordinariamente e già messe in atto dal Dirigente Scolastico per tutto il personale della Scuola.

  • MISURE DI INTERVENTO

Per misure di intervento si intendono tutte quelle azioni poste in essere per affrontare forme di contagio in una situazione ancora di sospetto o  conclamata emergenza per casi di positività. Le seguenti misure derivano dal Rapporto ISS. Figura importante in ambito scolastico sarà il referente Covid. In questa fase sono stati individuati due locali di sicurezza denominati “aula Covid”.

-Alunno/studente con sintomi a scuola

L’insegnante o qualsiasi operatore scolastico che ravvisi gli estremi per avere dei sospetti avvisa il referente Covid dell’Istituto.

Il referente Covid telefona alla famiglia dell’alunno o studente e nel frattempo il soggetto viene condotto in un’aula covid con l’assistenza di un collaboratore scolastico dotato di mascherina e che manterrà la distanza di sicurezza.

L’alunno o studente dovrà indossare la mascherina (non per bambini della scuola dell’Infanzia) e qualora non fosse di tipo chirurgico dovrà essergli data in dotazione. Il collaboratore  (opportunamente dotato di dispositivi di protezione) provvederà poi a misurare la temperatura con un termometro digitale a distanza.

Il genitore o il tutore accorso, dotato di mascherina, avrà cura di prelevare e portare a casa l’alunno/studente. Successivamente dovrà mettere in atto le procedure previste presso il proprio pediatra per la valutazione del caso.

Il locale (aula covid) dovrà essere pulito e sanificato.

In seguito alle procedure messe in atto dalla famiglia, qualora il sospetto dovesse tramutarsi in una positività dopo le verifiche con tampone presso le strutture sanitarie, la scuola dovrà mettere in atto le misure per contenere il focolaio e precisamente:

-sanificazione straordinaria (con agenti virucidi) degli ambienti scolastici interessati;

-comunicazione del referente Covid al referente individuato dal Dipartimento di protezione dell’Asl di riferimento dell’elenco dei compagni di classe e degli insegnanti che sono stati a contatto stretto nelle 48 ore precedenti l’insorgenza dei sintomi.

In tal senso si specifica che per contatto stretto si intendono occasioni in cui:

  • non c’è stata la distanza di 1 metro e per più di 15 minuti;
  • si è condiviso uno spazio chiuso per almeno 15 minuti e senza distanziamento di sicurezza;
  • che è entrato in contatto con materiali del soggetto positivo che riportano secrezioni.

I soggetti rintracciati che rispondono al criterio di “contatto stretto” verranno sottoposti a regime di quarantena (14 giorni).

L’alunno/studente potrà rientrare a scuola su indicazione del medico a guarigione avvenuta, anche qualora i sintomi riscontrati fossero da addebitare ad altri tipi di malesseri.

-Operatore scolastico con sintomi a scuola

Il soggetto dovrà, una volta avvertiti dei sintomi, indossare la mascherina e allontanarsi dal luogo in cui si trova (aula di classe o aula insegnanti; ufficio di segreteria; bidelleria; ogni luogo del plesso) e raggiungere la propria abitazione dopo aver avvisato il referente Covid.

Il soggetto dovrà mettere in atto le procedure sanitarie per approfondire se il suo stato di malessere è riconducibile all’infezione da Covid.

Qualora i test (sempre due a distanza di 2/3 giorni come da indicazioni sanitarie) dovessero dare esito positivo, il referente del Dipartimento di protezione avviserà il referente Covid del plesso in cui l’operatore scolastico lavora per mettere in atto le procedure di tracciamento, quindi individuare le persone da mettere in quarantena per 14 giorni.

-Elevato numero di assenze

Qualora si riscontrasse un numero di assenze significativo nelle classi (ragionevolmente intorno al 40%), il referente Covid avviserà il referente del Dipartimento di protezione dell’Asl di riferimento.

-Sanificazione straordinaria

Nell’eventualità di casi positivi, la scuola adotterà misure di sanificazione dei locali utilizzati dal soggetto e frequentati per un tempo congruo (almeno 15 minuti).

Per tutto l’anno scolastico 2020/2021 sono sospesi i ricevimenti individuali e collettivi dei genitori in presenza da parte dei docenti, tranne nei casi caratterizzati da particolare urgenza e gravità su richiesta del Dirigente scolastico o dell’insegnante interessato. Gli incontri informativi tra docenti e genitori si svolgono in videoconferenza su richiesta dei genitori da inoltrarsi via mail al docente.

Durante le assemblee di classe, i docenti staranno in classe per adeguata sorveglianza.

Nel decidere l’ingresso nella scuola ogni persona conferma implicitamente, assumendosene la responsabilità, di aver compreso il contenuto delle informazioni ricevute, e si impegna a aderire alle regole e alle disposizioni rese operative nella scuola.

Tutti faranno quindi riferimento al Protocollo di sicurezza covid 19  approvato per ogni altro specifico dettaglio.

Nel sito di Istituto sono pubblicati tutti i protocolli di integrazione al protocollo covid 19 (Esami di stato, integrativi, preliminari, ecc, ripartenza settembre ecc) e tutto il personale, gli allievi, i genitori e gli esterni devono prenderne visione ed attenervisi.

Si allega autodichiarazione per il personale da firmare e consegnare al centralino all’arrivo a scuola; sarà possibile trovare copia già predisposta da firmare allo stesso centralino.

    IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof.ssa Franca Zampollo
(firma autografa sostituita a mezzo stampa, ex art.3, co 2, D.Lgs.39/93)